Vasco a Modena, venduti 220 mila biglietti: aumentate misure di sicurezza

Vasco a Modena, venduti 220 mila biglietti: aumentate misure di sicurezza

Quanto accaduto lo scorso 22 maggio 2017 al Manchester Arena, in Inghilterra,  al termine del concerto della cantante statunitense Ariana Grande, precisamente intorno alle ore 22,30 ha fatto crescere ancora di più la paura tra la gente e soprattutto ha fatto si che aumentasse, ancora di più, la richiesta di maggiore sicurezza. Nello specifico, nelle ultime ore, si sta molto discutendo sull’estrema necessità di maggiori misure di sicurezza per il grande evento previsto il prossimo 1° luglio a Modena Park dove avrà luogo un fantastico concerto del noto cantautore italiano Vasco Rossi che in tale occasione festeggerà i suoi 40 meravigliosi anni di carriera e per il cui evento sono stati venduti ben 220 mila biglietti. Tutto ciò rappresenta, per il grande artista, un vero e proprio record mondiale ma allo stesso tempo, e soprattutto dopo quanto accaduto pochi giorni fa, diventa ancor di più un  evento osservato in maniera speciale in quanto saranno oltre 200 mila le persone riunite nel medesimo spazio e quindi è opportuno fare tutto il possibile per garantire la massima e assoluta sicurezza.

Nella mattinata di lunedì, 23 maggio, per discutere di ciò è stato organizzato un particolare incontro in Prefettura al termine del quale sembrerebbe essere stato stabilito che, gli agenti impegnati a prestare sicurezza nel corso del maxi concerto del 1° luglio saranno oltre 1000, e nello specifico circa 1250 tra Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia municipale ma vi saranno anche circa 600-700 volontari della Protezione Civile che affiancheranno le forze dell’ordine. Per l’occasione sono anche previsti robusti blocchi stradali con l’unico obiettivo di proteggere l’ampia zona nella quale si svolgerà il concerto da eventuali sfondamenti di auto o camion di kamikaze e a tal proposito non sarà permesso a nessun tipo di automobile di circolare nella zona del parco.

Alcune indiscrezioni rivelano inoltre che, verranno utilizzati metal detector portatili e telecamere di videosorveglianza ad identificazione facciale. Nonostante tutto ciò, e nonostante la paura di nuovi attacchi terroristici, Vasco Rossi ha voluto ringraziare tutti i suoi fan che saranno all’evento e che gli hanno permesso di ottenere un record mondiale. E voi, sarete al grande concerto di Vasco il prossimo 1° Luglio a Modena? Ma soprattutto, cosa ne pensate del piano di sicurezza previsto per l’evento?

Vasco a Modena, venduti 220 mila biglietti: aumentate misure di sicurezza ultima modifica: 2017-05-25T05:50:55+00:00 da Manuela Rizzo
Questa notizia è stata letta 194 volte

Altri Post

Commenta anche tu..