UnaPhone Zenith, innovativo smartphone Android per crittografia

UnaPhone Zenith, innovativo smartphone Android per crittografia

Tra le novità principali del 2016 in ambito security e protezione della privacy, l’alternativo smartphone UnaPhone Zenith, apparso recentemente sulla piattaforma di crowdfunding IndieGoGo, sembra rappresentare una delle più vive incarnazioni della crittografia applicata al sistema Android. Nato dopo alternative top di gamma come BlackPhone, il nuovo Zenith si propone di salvaguardare ogni aspetto della vita online degli utenti, con esclusive funzioni di anonimizzazione e protezione dei dati personali.

La versione Android a bordo di UnaPhone Zenith, chiamata UnaOS, è un fork (ovvero modifica) del sistema operativo base di Google, dalla quale sono stati epurati i riferimenti alla gestione dei dati e delle credenziali da parte di servizi di terze parti, incluse le app, e gli snippet di codice in cui si è fatto finora riferimento a diversi bug che potrebbero intaccare la privacy dell’utente: a questa già lodevole precauzione, si aggiunge l’attivazione di default della crittografia su tutto il dispositivo (storage più comunicazioni).

Il sistema blindato ma comunque flessibile proposto da UnaPhone Zenith sembra essere in grado di prendersi cura delle principali aspettative degli utenti, potenziando la sicurezza già presente in Android impedendo inoltre operazioni come il root e più generalmente la modifica, soprattutto da parte di malware e app di terzi, del file system. Questo significa sostanzialmente una completa chiusura agli attacchi esterni, e l’impossibilità da parte di Google di collezionare i dati presenti nello smartphone.

La gestione dei permessi concessi alle app in esecuzione ricorda da vicino una versione potenziata delle opzioni già attive in Android 6.0 Marshmallow: il device si occuperà da solo di impostare un ambiente di sicurezza per quanto riguarda chiamate e navigazione internet, fino a permettere addirittura l’anonimato rispetto al proprio provider.

Le specifiche del device (schermo 5,5 pollici, 2 GB RAM, chipset octa-core a 2 GHz) sono certamente quelle di un mid-range smartphone, tuttavia il tentativo di fornire un dispositivo adatto ad applicare privacy a tutto tondo è lodevole: ne vedremo al più presto ulteriori sviluppi direttamente dal mondo delle ultime news di crittografia.

UnaPhone Zenith, innovativo smartphone Android per crittografia ultima modifica: 2016-05-06T00:15:55+00:00 da Roberta Betti
The following two tabs change content below.
Amante di hi-tech ed entertainment digitale, e più generalmente di tutto ciò che ruota attorno il sistema di numerazione binario: sistemi open source, OS, privacy, app, videogames, device e quanto il prolifico mondo della tecnologia ci propone.
Questa notizia è stata letta 438 volte

Altri Post

Commenta anche tu..