Terrore a Napoli, armato di coltello colpisce i passanti

Terrore a Napoli, armato di coltello colpisce i passanti

E’ successo ieri notte nei pressi di Napoli, più specificatamente presso Piazza Enrico De Nicola, dove un ragazzo di 23 anni, armato di coltello cerca di colpire i passanti senza un reale motivo.  Dibba Dawda, questo è il nome del giovane africano è stato arrestato nella notte con l’accusa di lesioni aggravate, omicidio aggravato, porto d’armi e oggetti atti a offendere le persone.

Gli agenti della polizia di Stato di Decumani intorno alle 2 di notte sono intervenuti in Piazza Enrico De Nicola dopo la segnalazione di alcune persone, a seguito di un’aggressione. Gli uomini in divisa giunti sul posto hanno trovato il giovane con la maglietta sporca di sangue e con una mano teneva un accendino e con l’altra invece una bottiglia di vetro rotta che brandiva come una spada.

Gli uomini in divisa hanno subito notato una ferita alla mano e hanno cercato di convincerlo per portarlo in ospedale in modo da essere medicato. Ma giunti in ospedale, il giovane è stato riconosciuto da due vittime che in precedenza erano state aggredite proprio da Dibba Dawda.

Un ventunenne ha dichiarato di essere stato colpito per due volte sulla testa con una bottiglia di vetro. A seguito di una colluttazione,  il giovane ragazzo ha cercato di divincolarsi per raggiungere l’ospedale più vicino. I medici l’hanno giudicato guaribile in 30 giorni.

L’altra vittima, un 19enne era in compagnia con una sua amica, e mentre stavano attraversando la piazza anche lui è stato colpito da una bottiglia di vetro vagante sulla testa. Neanche il tempo di sfuggire al giovane gambiano che è stato colpito all’improvviso alla gola. La vicenda è stata confermata dalla sua amica. Per fortuna ha riportato delle ferite non proprio gravi. E’ stato immediatamente medicato dai sanitari e ricoverato in ospedale con prognosi riservata ma non è in pericolo di vita.

Il 23 enne gambiano,non aveva con sè alcun tipo di documento di riconoscimento, tuttavia era già noto alle forze dell’ordine. E’ stato arrestato e condotto direttamente in carcere a Poggioreale. Adesso dovrà rispondere ai magistrati per tentato omicidio, lesioni aggravate e porto d’ami e oggetti atti a offendere.

 

 

Terrore a Napoli, armato di coltello colpisce i passanti ultima modifica: 2017-05-20T19:10:40+00:00 da Nadia Conace
The following two tabs change content below.
Questa notizia è stata letta 270 volte

Altri Post

Commenta anche tu..