Napoli, Champions ad un passo. Higuain mata il Torino

Napoli, Champions ad un passo. Higuain mata il Torino

Nella penultima Domenica di campionato, che ha sancito la matematica retrocessione del Frosinone, dopo un solo anno di Serie A ed il passo falso della Juve a Verona, a 90 minuti più recupero dal termine, il Napoli risponde allo squillo dell’ora di pranzo della Roma, che aveva sbrigato, con qualche affanno, la pratica Chievo, e mantiene il proprio vantaggio di due punti sui giallorossi. La squadra di Sarri con una prestazione in formato trasferta, sbanca il nuovo stadio intitolato alla memoria del “Grande Torino” e batte i granata per 2-1.

Gli azzurri, soprattutto nel primo tempo, sono una perfetta macchina da guerra e sfoggiano una delle migliori prestazioni dell’anno. Tengono il pallino del gioco per quasi un’ora, nella quale, praticamente, a conti fatti, gli uomini di Ventura, non toccano quasi mai palla. Il Napoli, affonda il colpo e mette all’angolo il Toro. Higuain ed Hamsik si mettono in proprio e confezionano la rete dell’1-0. Il Pipita sempre più capocannoniere con 33 centri e ad un passo dal record di gol segnati in Serie A di Nordahl (35) è sempre più leader di questa squadra, che spera di annoverarlo tra le proprie fila anche per il prossimo campionato.

Per la cronaca è Callejon, sugli sviluppi di un calcio d’angolo a mettere nel sacco, con un colpo di testa,  il raddoppio partenopeo. Da questo momento in poi, però, gli azzurri calano ed i granata reagiscono. Alzano il baricentro per cercare di spingere di più, soprattutto sulle fasce e cercano di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Sotto gli occhi vigili del Presidente Cairo e con un pubblico meraviglioso da non poter deludere, il Torino rialza la testa e mette in difficoltà i secondi in classifica e, con orgoglio e caparbietà, riesce a segnare con un pallonetto di Bruno Peres, complice una mezza papera di Reina, e così, ad accorciare le distanze. A mezz’ora scarsa dalla fine, la partita sembra riaperta. Ed invece è Sarri che, con qualche cambio conservativo, cerca in tutte le maniere di difendere il risultato. Il triplice fischio dell’arbitro è una liberazione.

 

Napoli, Champions ad un passo. Higuain mata il Torino ultima modifica: 2016-05-09T07:04:10+00:00 da Angelo Maria Castaldo
The following two tabs change content below.
Mi presento. Sono Angelo Maria Castaldo. "Critico" dei media locali. Laurea in Scienze della Comunicazione, Specializzazione in Web & Social Media Marketing, Master in Media Education e Stage londinese in Produzione di Contenuti Sportivi Multimediali. Esperienze radiotelevisive. Editore di carta stampata. Appassionato di calcio e fantacalcio. Viaggiatore errante. "Cultore" degli happy hour e dello street food. Web Content Editor & Copywriter per blog e siti di informazione. Social Media Manager per aziende, esercizi commerciali, enti, organizzazioni e liberi professionisti.
Questa notizia è stata letta 355 volte

Altri Post

Commenta anche tu..