Muore carbonizzato nel giorno del suo compleanno

Muore carbonizzato nel giorno del suo compleanno

Purtroppo di tragedie se ne sentono parlare tutti i giorni e anche quest’oggi all’alba intorno alle 2:20 un tragico incidente è avvenuto sulla Statale 47 Valsugana, dove a perdere la vita un giovane ragazzo di soli 29 anni. Oggi 9 giugno avrebbe compiuto 29 anni invece il suo destino è stato tutt’altro. Un’altra giovane vita spezzata, un’anima volata in cielo, lasciando nel dolore più grande una famiglia che ha appreso la triste notizia questa notte.

La vittima per ora presunta, perchè bisogna eseguire il riconoscimento della salma, è Michele Bellò di Romano d’Ezzelino, residente in via Giovanni Papa XXIII. La sua famiglia vive nelle zone di Fellete e qui tutti lo conoscono bene, il paese infatti è sotto choc per quanto accaduto questa mattina all’alba.

La dinamica dell’incidente

Da quanto si apprende in queste ultime ore pare che il ragazzo a bordo della sua Alfa Romeo avrebbe urtato le barriere piazzate per delimitare i cantieri sulla nuova super strada: il veicolo ha preso il volo per poi ricadere nuovamente sul suolo, cappottarsi più volte per poi prendere fuoco. Il ragazzo è rimasto intrappolato nella sua auto. Ora bisognerà constatare se il giovane è morto sul colpo oppure è rimasto ucciso dalle fiamme. Al momento non è trapelata nessuna notizia al riguardo.

Quello che si sa con certezza e che le fiamme erano talmente alte che i Vigili del Fuoco hanno potuto solamente spegnerle ed estrarre il corpo carbonizzato del ragazzo.

Secondo l’Ansa non è escluso che il giovane stava tornando a casa dopo aver festeggiato insieme ai suoi amici il suo compleanno. Sul posto sono intervenuti anche la polizia stradale, e il personale del Suem 118. Sono intervenuti anche i carabinieri. Le operazioni si soccorso da quanto si apprende, si sono concluse all’alba.

Ora quello che resta è il dolore per la perdita di questo giovane ragazzo che forse per fatalità o ironia della sorte ha perso la vita lasciando madre, padre e altri due fratelli. Lui era l’ultimo dei tre fratelli. Tutti gli abitanti di Fallate si sono stretti intorno alla famiglia con il massimo riserbo.

Muore carbonizzato nel giorno del suo compleanno ultima modifica: 2017-06-09T13:07:29+00:00 da Nadia Conace
The following two tabs change content below.
Questa notizia è stata letta 146 volte

Altri Post

Commenta anche tu..