Elena Ferrante: il giallo continua

Elena Ferrante: il giallo continua

Elena Ferrante caso letterario e giallo editoriale: qual’è la vera identità dell’autrice di “L’amore molesto”, “I giorni dell’abbandono”, solo per citarne alcuni?

Nessuno lo sa. L’ultima candidata ad essere la vera firma dell’autrice italiana letta in tutto il mondo è stata Marcella Marmo, docente della Federico II di Napoli. La smentita è stata secca e perentoria: “Non sono io…lasciatemi fare il mio lavoro di storica”, ha detto la docente.

Elena Ferrante arriva alla notorietà editoriale con “L’amore molesto” da cui Mario Martone ha tratto la sceneggiatura per il suo film; dopo un anno di silenzio esce con un nuovo romanzo “I giorni dell’abbandono” (da cui l’omonimo film con Zingaretti e Margherita Buy). Di lei si sa solo che è nata a Napoli, ha fatto studi classici e dai sui libri, vendutissimi in America, e in Inghilterra, si desume che abbia vissuto la sua adolescenza intorno agli anni ’50. Nel 2013 pubblica “L’amica geniale” il primo dei suoi libri napoletani, ricevendo l’omaggio del critico letterario statunitense James Wood, che ne mette in risalto la forza della scrittura nel narrare eventi spesso dolorosi e intimi: come il divorzio, i maltrattamenti, il rifiuto del corpo, il sesso indifferente: Sono tutti argomenti che si ritroveranno nei tre romanzi ambientati nella sua città, al centro dei quali vi sono due amiche, Lenù e Lila, cresciute insieme a Npoli. Lenù diventa scrittrice ed è attraverso la sua voce che si narrano le vite incrociate delle due donne, tra drammi, lotte femministe, gioie e dolori che hanno caratterizzato l’esistenza.

Disse nel 1991, all’uscita del suo primo romanzo: “Credo che i libri, una volta scritti, non abbiano bisogno dei loro autori. Se hanno qualcosa da dire, prima o poi troveranno lettori; in caso contrario no…E inoltre, non è forse vero che promuoverli è costoso? Io sarò lo scrittore meno costoso della casa editrice. Vi risparmierò perfino la mia presenza.”

La parola è stata mantenuta: Elena Ferrante è ancora un fantasma.

Elena Ferrante: il giallo continua ultima modifica: 2016-03-17T08:19:24+00:00 da Maria A
The following two tabs change content below.
Non sono più giovanissima, ma con un grande gusto per la vita; sono stata dirigente d'azienda; mi occupo di sicurezza sul lavoro; adoro scrivere e leggere; tra le mie grandi passioni il cinema e il teatro. Collaboro con alcune testate online e con agenzie di web content.
Questa notizia è stata letta 566 volte

Altri Post

Commenta anche tu..