Dramma migranti: 156 dispersi, 34 morti, anche bambini

Dramma migranti: 156 dispersi, 34 morti, anche bambini

Giunge questa mattina un altro dramma : un barcone carico di migranti e diretto proprio verso l’Italia si è ribaltato al largo del porto libico di Zuara. Il bilancio è di 34 morti, inclusi anche bambini, forse una decina si apprende da alcune fonti, e 156 i dispersi.

Il naufragio è avvenuto a circa 30 miglia dalle coste libiche. Nella zona ancora continuano le ricerche. Da quanto si apprende pare che il barcone si sia piegato in due e circa 200 migranti sono finiti in mare. A causare questo scompiglio le condizioni avverse del tempo. Alcuni migranti finiti in mare sono stati tratti in salvo, ma molti altri sono tutt’ora dispersi.

Il bilancio purtroppo si aggrava di ora in ora. Sono stati quelle delle ong a fare sapere che tra i morti ci sono anche dei bambini. Il fondatore dell’ong Moas, Chris Catrambone, ha diffuso via twitter una foto che ritrae i migranti caduti in mare. Queste le sue parole dichiarate stamane: ” Non è la scena di un film horror, ma una tragedia della vita reale che si svolge oggi alle porte dell’Europa”.

Tuttavia le favorevoli condizioni meteo hanno favorito oggi, un consistente esodo di migranti dalla Libia verso l’Italia. Da oggi la Guardia Costiera sta coordinando almeno 15 operazioni di soccorso nei confronti di oltre 1.700 persone, che a bordo di piccoli gommoni o imbarcazioni hanno lasciato la loro patria per approdare sulle nostre coste italiane.

Secondo una recente indagine è stato appurato che dal 2016 ad oggi il numero di migranti sbarcati nel nostro Bel Paese sono oltre 50 mila. In particolare, le cifre del Viminale aggiornate al 23 maggio fanno registrare l’arrivo di 50.039 migranti contro i 34.236 giunti nello stesso periodo del 2016. Inoltre, dall’inizio dell’anno ad oggi i minori non accompagnati che sono approdati sulla nostra Penisola sono stati all’incirca 6.000.

Diverse le nazionalità dichiarate al momento dello sbarco. Più specificatamente: Nigeria (6.577), Bangladesh (5.702), Guinea (4.736), Costa d’Avorio (4.498), Gambia (3.341), Senegal (3.173) e Marocco (3.058).

Quest’anno i porti che sono stati interessati dagli sbarchi sono stati i seguenti: Vibo Valentia, Messina, Cagliari, Augusta, Catania, Trapani e Pozzallo.

 

Dramma migranti: 156 dispersi, 34 morti, anche bambini ultima modifica: 2017-05-24T21:31:29+00:00 da Nadia Conace
The following two tabs change content below.
Questa notizia è stata letta 115 volte

Altri Post

Commenta anche tu..